Viaggiare per sconfiggere paura e insicurezza

In questo post del nostro guest blogger Brandon Elijah Scott avremo occasione di fare delle riflessioni sull’importanza del viaggio per vincere paure e insicurezze. Perché viaggiare è la nuova molla dell’evoluzione del genere umano!

Negli ultimi anni ho avuto la fortuna di viaggiare molto in tutto il mondo e da questa esperienza ho appreso tante lezioni e interiorizzato una sfilza di concetti che tutti gli esseri umani condividono, a prescindere dal paese o dalla cultura d’appartenenza. Ho scoperto che ci sono alcune tendenze intrinseche comuni alla maggior parte delle persone, come quella di porsi in modo positivo verso gli altri. Nonostante le società occidentali abbiano dimostrato di promuovere l’individualismo, separando le comunità tramite lo sviluppo di livelli sociali e infondendo una costante paura per la sicurezza, sono stato innumerevoli volte testimone della buona fede di una larghissima parte della società.

Connemara

I miei amici, la mia famiglia e anche i viaggiatori che ho incontrato nel mio percorso mi hanno fatto ogni genere di domanda, ma è triste che quelle più frequenti fossero: “Come si può viaggiare in modo sicuro?”. Oppure: “Non hai paura della gente del posto?”. E’ desolante perché queste domande non comprendono il vero valore del viaggiare: sono le persone che fanno un luogo e se non siamo pronti a conoscerle e a confrontarci con chi abbiamo davanti non siamo pronti ad avere esperienze che cambino davvero la nostra vita .

Provengo dagli Stati Uniti e, come probabilmente saprete, gli americani sono abituati a convivere con i concetti di paura e insicurezza sin dalla più tenera età. Questo non fa altro che allontanarci dal nostro naturale istinto di umiltà. Impariamo subito a chiuderci in noi stessi: che ciò che è mio è mio, e devo difenderlo con i denti; e devo imparare ad arrangiarmi, fregandomene di tutti gli altri, perché questo è l’unico modo per mantenere una vita comoda e sicura. Purtroppo il mondo non funziona così: la vita sulla terra non è fatta per essere divisa in miliardi di pezzi, in cui lo stile di vita di molti è dedicato al culto dell’Io. Dobbiamo imparare a vivere assieme, condividendo quello che il pianeta ci offre. La paura lega l’uomo alle insicurezze, creando una linea di divisione tra le persone…e questo lacera la bellezza e il senso di condivisione tipici di una comunità.

In un primo momento l’idea di partire per un viaggio in giro per il mondo può mettere ansia e, certo, possono succedere cose spiacevoli quando si è in viaggio, ma alla fin fine le esperienze terribili possono capitare anche a casa. Quindi non è il caso di lasciare che la paura guidi la vita, o inquini i sogni. C’è sempre qualcosa in più da scoprire là fuori e vale la pena mettersi alla ricerca per scoprire cosa ci manca. Perché se non vinci la paura non potrai mai sperimentare tutto ciò che questo mondo ha da offrire, la vera bellezza e le vere sofferenze che tutti dovremmo consocere. Senza questa fondamentale conoscenza non possiamo apprezzare il miracolo della vita e la magia di ogni singolo respiro .

Ne “L’Alchimista” Paulo Coelho scrive:

Digli che la paura di soffrire è assai peggiore della stessa sofferenza. E che nessun cuore ha mai provato sofferenza quando ha inseguito i propri sogni.

I viaggi ci consentono di cogliere il bene e il male, di uscire dalla routine, di mettere da parte pregiudizi e insicurezze. Viaggiare ci fa crescere e ci rende golosi di ogni boccone d’esperienza. Niente più vizi inutili, niente stereotipi, le nuove generazioni devono saper rinunciare al superfluo e buttarsi nel mondo per coglierne gioie e sofferenze. L’evoluzione del genere umano passa anche tramite questo processo di comprensione delle altre culture, persone e luoghi. L’individualismo deve lasciare la strada al pensiero globale.

BRANDON ELIJAH SCOTT
HOSTELSCLUB GUEST BLOGGER
EYEANDPEN BLOG

1 Comment

  1. […] post Viaggiare per sconfiggere paura e insicurezza appeared first on Blogstelsclub, il blog di HostelsClub […]

Lascia un commento