Consigli per viaggiare leggeri e felici! :)

VIAGGIA-LEGGEROCi aveva pensato già Antoine de Saint Exupery a stabilire che “Chi viaggia leggero, viaggia felice”, ma ora più che mai è impossibile non essere d’accordo con questa massima. Vuoi per motivi di comodità, vuoi per una maggiore sicurezza, vuoi per un risparmio economico…certo è che viaggiare appesantiti non conviene a nessuno! Basti pensare alle severe limitazioni che le compagnie aeree low cost impongono su dimensioni e peso dei bagagli a mano (a chi non è capitato di sudare sette camicie nel tentativo di fare entrare una mega valigia nei minuscoli contenitori al check in!?!).

Nasce allora la necessità di ragionare su cosa possa essere superfluo e cosa invece non possa mai mancare in un viaggio. Il nostro consiglio è di iniziare con una lista: cosa metto in valigia? Nel ragionamento iniziale compariranno voci come vestiti, oggetti, medicine, apparecchi elettronici e altri gadget che ci sembreranno irrinunciabili. A partire da questa lista sta a noi la bravura di individuare le reali esigenze del nostro viaggio per poi depennare tutto ciò che non serve.

lavanderiaIniziamo a vedere se c’è qualche trucco per ridurre la mole di vestiti pressati nella nostra piccola valigia. Prima regola fondamentale per abbattere la quantità di cambi: soggiorna in ostelli che abbiano il servizio di lavanderia. E’ facilissimo individuarli, visto che su HostelsClub puoi utilizzare i filtri di ricerca per visualizzare soltanto quelle strutture che garantiscono questo servizio. Poter contare sulla lavanderia ti consentirà di dimezzare i cambi da portare in viaggio con te, senza rinunciare a vestiti puliti e profumati. E se proprio l’ostello che hai prenotato non dovese avere la lavanderia, non disperare, ripiega sul lavandino del tuo bagno. In casi di emergenza una saponetta e un mini stendi biancheria pieghevole (se ne trovano tanti da viaggio, da fissare con ganci o ventose) possono salvarti la vita!

Nella vita di tutti i giorni è gradevole e comodo vestire con fibre naturali, ma quando si è in viaggio può essere opportuno rinunciare a questo piacere a favore di tessuti sintetici, vediamo perché: pesano meno, occupano meno spazio, si lavano ed asciugano facilmente e velocemente e soprattutto…non si stirano!

pantaloni-zipAltra cosa importante, scegli abiti funzionali, saranno forse meno eleganti, ma di certo avranno un impatto più smart sul tuo viaggio. Qualche esempio: invece di portare un pantalone lungo e uno corto opta per un pantalone con la zip al ginocchio che si accorcia o allunga in base alle tue esigenze…e alle temperature! E ancora: se non vuoi vestire sempre uguale (non vorrai certo fare la figura del novello Charlie Brown) portati qualche capo double face…sarà il tuo asso nella manica! Dulcis in fundo: abbonda con le tasche! Pantaloni con i tasconi e giacche con mille scompartimenti significano tanto spazio a disposizione e ti salveranno dai classici salti sulla valigia nel tentativo disperato di chiuderla.

Evita colori accesi, difficili da abbinare e opta piuttosto su capi sobri, facilmente accostabili tra loro. Può sembrare una banalità, ma quando ti ritroverai solamente con pantaloni a righe rosse e verdi + maglietta a scacchi tinta fuxia…l’unica salvezza sarà dichiararsi daltonico…

Un ultimo consiglio sempre sui vestiti: non pretendere d’essere preparato a tutte le situazioni! Non potrai infilare nel bagaglio vestiti da spiaggia, scarpe da trekking, abiti da dress code e stivaloni anti pioggia. In viaggio gli imprevisti capitano, può esserci una giornata gelida alle Canarie, o una bollente in Lapponia. Allo stesso modo potrà capitarti un’occasione elegante non preventivata, o più semplicemente un bagno fuori stagione…insomma, le variabili sono tantissime, talmente tante da far esplodere il tuo piccolo bagaglio. Metti allora in valigia solo quello che più probabilmente ti servirà, per il resto c’è una parola magica che risolve tutti i problemi: shopping! E se ti fai prendere la mano dallo shopping considerà la possibilità di spedire a casa un pacco con quello che non riesci a mettere in valigia: sicuramente ne guadagnerai in comodità e molto probabilmente ti costerà meno, rispetto ad un bagaglio aggiuntivo in aereo.

less_is_moreLasciamo i vestiti e passiamo ai gadget da viaggio e anche qui vale la regola d’oro “Less is More“. Molti apparecchi elettrici sono senza dubbio comodi, ma problematici. Facciamo un esempio, molto caro ai maschietti: il rasoio elettrico semplifica la vita, ma pesa e ha solitamente bisogno di cavi, alimentatori o batterie. E in alcuni paesi ti servirà anche un adattatore di corrente. Forse allora è preferibile un rasoio usa e getta o meglio ancora perché non farsi crescere un po’ di barba? Altro oggetto utile, la torcia. In effetti se alloggi in un campeggio o in un ostello una pila elettrica può essere fondamentale per sopravvivere alla notte senza inciampare o ruzzolare dalle scale. Considera però che la stessa funzione può svolgerla senza problemi anche un qualsiasi smartphone (prova la app Torcia ® se hai un iphone, o Tiny Flashlight  ® se hai un dispositivo Android). Stesso discorso vale per mappe e guide di viaggio: meglio lasciare a casa i volumi cartacei e preparare prima del viaggio tutto ciò che ci può servire sul nostro smartphone (basterà scaricare il materiale utile per usarlo anche offline, farsi un abbonamento all’estero se si vuole avere tutte le funzioni anche online, oppure appoggiarsi di volta in volta agli hot spot wi-fi, moltissimi ostelli danno questo benefit gratuitamente!). E ovviamente se sei un lettore incallito non è opportuno partire con la libreria sulle spalle. Molto meglio puntare un lettore di ebooks, o sfruttare la pratica del book crossing: in molti ostelli, locali e café capita di trovare questi spazi dove si può prendere un libro, lasciando giù quello che si è appena letto. Un’ottima soluzione per non rinunciare al piacere della lettura in viaggio!

E sull’argomento gadget da viaggio consigliamo agli interessati una sbirciatina alla nostra galleria pinterest dedicata all’argomento. Ci sono tantissimi oggetti curiosi, geniali o simpaticamente inutili, tutti da scoprire!

Questi sono solo alcuni dei consigli per viaggiare leggeri, se avete qualche dritta da suggerirci…fatecelo sapere e contribuiremo a diffondere un modo di viaggiare più felice! ;)

STEFANO COMPAGNO
HOSTELSCLUB TEAM

2 Comment

  1. cristina says:

    Non ho la più pallida idea di come ho fatto a trovare questo sito, ma devo ammettere che questo post è fantastico…! Probabilmente diventerete dei blogger famosi, se non lo siete gia’. Complimenti ;)

  2. eleonora says:

    Blog davvero interessante, peccato non sia ancora disponibile la versione mobile. Almeno io non l’ho trovata, infatti per leggere questo articolo sul mio telefono ci messo mezz’ora. Perlomento era interessante e ben scritto.

Lascia un commento