Oslo: notti d’estate senza fine nella moderna capitale della Norvegia

Oslo

Il fatto che Oslo non sia tra le Top Destination d’Europa sorprende i visitatori che hanno la possibilità di essere esposti a quello che questa piccola città ha da offrire. Probabilmente, il resto della Norvegia, offrendo molte tra delle meraviglie naturali del mondo e alcuni dei paesaggi più incredibili, ha offuscato la sua capitale. Ma è una questione che cambierà molto presto: naturalmente chic, Oslo è una vecchia città dal tocco moderno, una destinazione di viaggio alternativa che ha sicuramente alcune sorprese in stallo per te.

Architettura

Barcode project

Barcode Project – Foto di Wojtek Gurak su Flickr

Oslo è una città all’avanguardia quando si tratta di architettura, e gli architetti Norvegesi hanno trasformato la città in una moderna e cosmopolita scena artistica negli ultimi anni. I viaggiatori che amano il design moderno, l’architettura, l’arte e la fotografia ameranno passeggiare per le strade e lasciarsi inspirare da chiare linee, colori ed angoli interessanti. Tra i posti da visitare assolutamente: Oslo Opera House e i suoi dintorni, Spikerverket Housing, Barcode project, Storebrand Lysaker, l’area Tjuvholmen, Vulkan e Grünnerløkka.

Aker brygge

Aker Brygge

Aker Brygge – Foto di Jechstra su Flickr

Sul lungomare, luongo il fiordo di Oslo, si trova questa zona ricca di ristoranti di pesce, caffè e bar. Questo è l’approdo perfetto per godere di un giorno d’estate mentre si sorseggia del vino al tramonto o si mangia un gelato lungo le banchine. Sul molo di Tjuvholmen troverai la gelateria Paradise, aperta anche nel centro città di Oslo, dove potrai assaporare uno dei più deliziosi gelati italiani della città.

Bygdøy

Bygdøy

Bygdøy – Foto di Jacob Hürner su Flickr

Nelle giornate afose d’estate, visitare l’incantevole isola di Bygdøyè assolutamente una fuga dalla città da provare. Le foreste lussureggianti e le lunghe passeggiate lungo la riva rendono quest’oasi così rilassante, oltre che un’area ricreativa popolare. Ci sono due spiagge qui, Huk e Paradisbukta, entrambe molto affollate durante i giorni estivi. Se preferisci rimanere all’interno, Bygdøy ha molto da offrire: la maggior parte dei musei sono infatti situati in questa parte della città. Il più famoso di tutti è il museo delle barche vichinghe costruito nel 9° secolo, che custodisce le imbarcazioni meglio preservate al mondo, e che espone la storia di queste popolazioni vissute nei fiordi norvegesi nelle epoche passate.

Frutti di mare

Piatto di frutti di mare

Piatto di frutti di mare – Foto di Ben Brown su Flickr

Assicurati di non lasciare Oslo prima di aver provato tutti i suoi prelibati piatti di pesce. Essendo un paese con una costa molto lunga, è naturale che la maggior parte dei piatti tradizionali Norvegesi sia a base di pesce. Il salmone è considerato il numero uno al mondo e, quindi, è molto consumato in Norvegia, e preparato in un numero infinito di modi. Altre delizie dell’oceano Norvegese includono halibut, merluzzo, ricci di mare, gamberi, gamberetti, granchi e cozze. Suggerimento: il Lofoten fiskerestaurant e il Solsiden restaurant servono una vasta ed ottima scelta di piatti a base di pesce e frutti di mare.

Parco di Vigeland

Parco di Vigeland

Parco di Vigeland – Foto di Carlos Bryant su Flickr

Questo è il più grande parco di sculture mai realizzato da un singolo artista. Vigeland stesso ha disegnato la struttura del parco, nonché realizzato le opere d’arte custodite all’interno. Visitare questo museo è un buon modo per spendere qualche ora all’ombra.

Festivals

Oya festival

Oya festival – Foto di Lilliane Callegari su Flickr

Norwegian wood: questo festival avvierà l’estate, e si terrà a Woodville nei giorni che vanno dal 10 al 13 giugno, ospitando artisti come Ben Howard, Patti Smith, Ray Davies e Mark Knopfler.
Over Oslo: il festival successivo si terrà dal 17 al 20 giugno, ed è un un festival intimo che prevede l’esibizione di artisti Scandinavi.
Oslo Gay Pride: la settimana che va dal 19 al 28 giugno è sicuramente un appuntamento che non devi perderti durante una vacanza ad Oslo, sopratutto perché quest’anno ha un programma ben pianificato, pieno di eventi sorprendenti, che creeranno certamente un ambiente di festa impareggiabile.
Piknik i Parken: a seguire, avrà luogo il festival di PiP, che si svolgerà nel parco di Vigeland tra il 26 e il 28 di giugno, e che presenterà artisti come Paolo Nutini, Jose Gonzalez, Passenger e James Blake.
Oslo Fjordfest: questi tre giorni di festival sono programmati dal 15 al 18 luglio, e sul palco si alterneranno sia artisti di fama internazionale, che Norvegese. Sarà localizzato nel moderno quartiere di Bjørvika.
Øya festival: in Agosto, le temperature saranno ancora abbastanza alte da poter permettere lunghe notti all’aperto, ed è il tempo perfetto per il popolare Øya festival, che si terrà in Toyenparken tra l’11 e il 15 Agosto.

Dove alloggiare:

Anker Hostel Oslo

Anker Hostel Oslo

Anker Hostel – è un ostello per viaggiatori zaino in spalla con un ottimo standard di servizi; distante giusto pochi passi dalla stazione centrale dei treni di Oslo, si trova nella meravigliosa strada Karl Johan. Prenota una stanza con prezzi a partire da 25.80 EUR. (E se preferisci un hotel o un appartamento al posto di un ostello, vedi pure Anker Hotel o Anker Apartment).

Oslo Youth Hostel Haraldsheim – Questa è una soluzione perfetta per chi desidera alloggiare in un’area calma e immersa nella natura norvegese. L’ostello è facilmente raggiungibile dal centro città utilizzando il trasporto pubblico. Prenota una stanza con prezzi a partire da 33.67 EUR.

Lascia un commento