I giardini segreti di Amsterdam

Prova a chiudere gli occhi, a lasciarti andare a quando eri bambino e ancora avevi la possibilità di perderti nella fantasia e in cartoni come Alice nel Paese delle Meraviglie, alla scoperta di luoghi misteriosi, nascosti dietro a una piccola porticina. Se  hai già pensato a come organizzare il tuo weekend ad Amsterdam, forse non sai che insieme ai punti di interesse più famosi, esistono anche dei luoghi nascosti, di cui forse hai sentito parlare, ma che in pochi sono in grado di trovare, ad eccezione di uno… sto parlando dei giardini segreti di Amsterdam!

Non sembra vero che, dietro a delle porticine, ci siano questi giardini condominiali di una bellezza disarmante, eppure si cammina per le strade ammirando i canali e l’architettura dei palazzi, senza però conoscere questa parte della città, così bella e così nascosta. Tra i giardini segreti di Amsterdam, uno in particolare è ben conosciuto, quello di Begijnhof a pochi passi da Piazza Dam, ma andiamo per gradi e vediamone alcuni, impossibile sarebbe elencarli tutti.

BEGIJNHOF

giardini segreti di Amsterdam
Photo Credito (Flickr.com): Dennis Jarvis

Da una porticina in Spuistraat, si accede a questo giardino contornato da condomini posizionati a quadrilatero. La visita a questo giardino segreto non si limita allo spazio verde fine a sé stesso, anzi, qui si ha la possibilità di ammirare la bellissima chiesetta clandestina inglese, costruita nel 1419 e la casa più antica di Amsterdam, risalente al 1465.

Da notare solo una cosa: non è sicuramente il giardino più tranquillo della città, questo per via del fatto che, essendo il più conosciuto, è anche parecchio frequentato, facendo perdere un po’ quell’atmosfera che questi cortili avevano quando sono stati ideati e creati.

KARTHUIZERHOFJE

giardini segreti di amsterdam: Karthuizerhof

Il più grande tra i giardini segreti ad Amsterdam, si trova nel quartiere di Jordaan, situato tra i numeri 89-171 dell’omonima via. I nomi di coloro che lo realizzarono sono riportati in cima alla porta che permette l’entrata al giardino.

In realtà sono due giardini, entrambi delimitati da uno steccato bianco ricchi di fiori e alberi, che riparano dal sole… nelle rare volte in cui c’è!

BOSSCHEHOFJE

Il giardino in questione è davvero molto piccolo e ci si accede tramite una porticina rossa nel quartiere di Jordaan. Per lungo tempo la panchina in legno a ridosso del muro è stata ricoperta da edera e solo da poco liberata e utilizzabile.

IL GIARDINO SEGRETO DEL WOW AMSTERDAM

Wow Amsterdam

Anche se non è uno dei classici giardini segreti di Amsterdam, vale la pena di inserirlo in questa lista proprio per la sua particolarità. Nel cortile interno del Wow Amsterdam, che oltre ad essere un ostello è un vero e proprio hub creativo, infatti, proprio nel retro è stato avviato un laboratorio urbano, dove si fanno esperimenti su possibili soluzioni di sviluppo sostenibile che riguardano il cibo, l’acqua, l’energia e l’arte.

Il giardino è gestito da una comunità di artisti, scienziati, artigiani e da residenti, un’insieme di persone diverse tra loro ma con uno stesso ideale: da vedere!

QUALCHE APPUNTO E CONSIGLIO

  1. I giardini segreti ad Amsterdam non sono tutti aperti al pubblico
  2. Ricordati che stai entrando in un giardino condominiale, porta il massimo rispetto per chi ci abita
  3. Entrare non è vietato, ma bisogna mantenere un comportamento consolo e soprattutto silenzioso
  4. Evita di andare a visitarli la domenica

IL TOUR SUI GIARDINI SEGRETI DI AMSTERDAM

Tra il 19 e il 21 giugno i giardini sono aperti al pubblico e InsolitAmsterdam organizza dei tour per poterli visitare, totalmente in italiano. Interessante no?

Potrebbe anche interessarti: 8 suggerimenti per un viaggio economico ad Amsterdam

Lascia un commento