8 cose che dovresti fare a Cuba prima che cambi tutto

cose da fare a cuba

Cuba sta cambiando velocemente, al momento ci sono circa 10 milioni di visitatori in più all’anno, dal 2015. Da quando l’embargo americano è stato revocato, moltissimi viaggiatori che sognavano Cuba non se lo sono fatti ripete due volte, hanno comprato il biglietto e sono andati a visitarla.

Se vuoi anche tu vedere Cuba come ce la ricordiamo, come ce l’hanno presentata milioni di foto e di documentari in tv e vuoi vederla prima che cambi del tutto, allora dovresti cominciare già a darti da fare, cercando prima il volo e poi l’ostello dove stare… non vorrai mica aspettare che multinazionali come Starbucks aprano i loro negozi anche lì, vero?

Cuba è sicuramente una destinazione economica, costo del volo a parte, quindi non avrai difficoltà a girarla e a trovare un ostello economico a l’Avana. In questo articolo ti consigliamo 8 cose da fare assolutamente a Cuba, prima che tutto cambi.

Passeggiare per la vecchia Avana

Image by Allan Hopkins (Flickr/Creative Commons)
Image by Allan Hopkins (Flickr/Creative Commons)

Immortalata da milioni di macchine fotografiche, la parte vecchia di Cuba entra inerosabilmente dentro il cuore di ognuni viaggiatore amante di questa terra, con le sue Cadillac anni ’50 e le case colorati ad ogni angolo, d’altronde, la romantica città di l’Avana è una di quelle città che hanno contribuito all’ispirazione di Hemingway.

Fai un giro guidando un’auto d’epoca

Image by Angelo Domini (Flickr/Creative Commons)
Image by Angelo Domini (Flickr/Creative Commons)

Il tempo passa, lo sappiamo benissimo, ecco perché uno dei nostri consigli è quello di prendere una Chevrolet 5 e farci un giro, d’altronde, se non lo fai qui, dove lo fai?

Balla per strada

Image by David Schroeder (Flickr/Creative Commons)
Image by David Schroeder (Flickr/Creative Commons)

A Cuba non avrai bisogno di andare in discoteca per poter scatenare la tua voglia di ballare, puoi farlo tranquillamente in strada, dove l’atmosfera è scaldata dal palese amore che questa gente ha per la vita, trasmesso dal movimento delle loro anche a ritmo di musica nelle strade. Unisciti, senza vergogna.

Bevi un cocktail al rum in un bar con terrazza

Image by l3m4ns (Flickr/Creative Commons)
Image by l3m4ns (Flickr/Creative Commons)

Il Museo del Rum a l’Avana è sicuramente un modo eccellente per iniziare a interagire con il liquore tipico di queste terre: il rum. Chi ama il rum, non si fa certo pregare, e non esita ordinando un mojito a La Bodeguita del Medio, e come secondo giro, non può di certo mancare un daiquiri a El Florita, proprio come diceva Hemingway: “mi mojito en la Bodeguita, mi daiquiri en El Floridita”.

Assisti a uno spettacolo live di musica jazz

Havana jazz
Image by Howard Ignatius (Flickr/Creative Commons)

L’Avana è anche una città estremamente romantica, dove il jazz viene spesso suonato in locali come La Zorra y El Cuervo oppure al Jazz Cafe.

Una gita nei dintorni di la Avana

Image by Franx' (Flickr/Creative Commons).
Image by Franx’ (Flickr/Creative Commons).

Un giorno fuori porta per andare a visitare la Valle Viñales è d’obbligo, questa depressione carsica si trova nell’estremità nord occidentale dell’isola di Cuba e si estende per circa 132 chilometri quadrati.
La valle è patrimonio dell’UNESCO dal 1999 per la flora e la fauna che ospita.

Dormi in una “casa particular”

cuba hotel
Image by Thomassin Mickaël (Flickr/Creative Commons)

A Cuba la tipologia di alloggio più diffusa non è l’ostello o l’hotel, ma la così chiamata “casa particular”, una casa vera e propria dove ora vengono affittate le camere, a volte i proprietari ci vivono ancora, altre volte no, puoi vederne alcune qui e scegliere quella che ti piace di più per il tuo soggiorno.