10 cose da visitare a San Francisco

10 cose da vedere a San Francisco

Sono cresciuta guardando Streghe ed ero fissata al punto che volevo trasferirmi a San Francisco e “diventare” una di loro. Ancor prima -ogni sera- io e mia sorella seguivamo le avventure di Raven Baxter su Disney Channel.

San Francisco è stata probabilmente la prima città americana che ho imparato a conoscere, la città che mi ha fatto innamorare degli Stati Uniti ancor prima di metter piede sul suolo americano. Ogni volta che vedevo il Golden Gate in televisione, sognavo il giorno in cui mi ci sarei trovata davanti.

E sì, è la più bella di tutte.

San Francisco mi ha regalato emozioni meravigliose.

Una bellezza capace di scaldarti il cuore nonostante il vento gelido.

Un’allegria costante e in ogni zona della città.

E soprattutto, la sensazione di trovarmi esattamente dove volevo essere.

[button-orange text=”Dormi a San Francisco a partire da 22 euro a notte” title=”Ostelli a San Francisco” url=”http://www.hostelsclub.com/city-it-395-San-Francisco.html”]

1. FOTOGRAFARE IL GOLDEN GATE BRIDGE

cose da vedere a San Francisco

Ovvio, no? Non ci sarebbe nemmeno bisogno di dilungarsi su quanto sia suggestivo e emblematico questo posto. È un simbolo. Trovarsi davanti è indescrivibile, fa tirare un sospiro di sollievo, esultare internamente e pensare “ce l’ho fatta!”.

Voglio darti comunque due dritte.

In zona ci sono diversi punti panoramici che permettono di fotografare il celebre ponte da varie angolazioni. Io le ho provate tutte, anche perché i parcheggi costano pochissimo o sono addirittura gratis.

Ti consiglio di attraversare il ponte per goderti la vista della città.

2. PASSEGGIARE TRA LE HOUSE-BOATS A SAUSALITO

Una volta attraversato il ponte, ti conviene arrivare fino a Sausalito, una cittadina adorabile. Si trova a circa un quarto d’ora d’auto da Frisco, ma è totalmente diversa. E’ tranquillissima e popolata di ristoranti italian-style. Noi abbiamo pranzato a “Taste of Rome” e non era assolutamente male.

La particolarità di Sausalito sono le varie case galleggianti, tutte da fotografare.

3. LO SKYLINE DI FRISCO DA ALAMO SQUARE GARDEN

La zona di San Francisco che ho preferito. Anzi, in realtà non è nemmeno una zona, è una piazzetta, un giardinetto verde circondato da casine colorate. E’ adorabile, ed io ero felicissima, nonostante quel giorno ci fosse un vento letteralmente in grado di spazzarti via.

alamo Square

 

Il consiglio è ovviamente quello di fermarsi davanti alle Six Sisters: sei casette tutte uguali, ma di colore diverso, che sono la parte più carina e conosciuta. Per non parlare del panorama che regala.

Però vai oltre, passeggia per le vie che costeggiano la piazza, perché sono molto belle, anche se meno conosciute.

Alcune sembrano uscite direttamente da una fiaba.

4. GIRARE LA CITTA’ ATTACCATI AL TRAM

Famosi almeno quanto il Golden Gate, sono i tram di San Francisco.

Devi salirci almeno una volta, anche se il biglietto costa quasi 7$,  perché l’esperienza è impagabile. Non puoi dire di aver visitato San Francisco se non l’hai percorsa almeno una volta “attaccato al tram”, letteralmente.

tram a San Francisco

Ti consiglio di salire direttamente al capolinea, il Cable Car Corner: poi, potrai scendere alla Grace Cathedral – molto simile a Notre Dame, a Parigi – o a Union Square.

5. ANDARE A TROVARE I LEONI MARINI A FISHERMAN’S WHARF

“Andate al Pier39, e vedrete i leoni marini”, mi hanno detto in molti prima della partenza.

Ed io generalmente non cerco foto di un posto, perché preferisco la sorpresa.

Fisherman

Quindi, quando siamo arrivati a Fisherman’s Wharf, non ero certa di incontrare davvero questi sea-lions.

I leoni marini sono un simbolo di San Francisco, esattamente come il Golden Gate e i cable car. Si sono letteralmente appropriati dei pontili del Pier39, quindi riuscirai a vederli di sicuro!

6. “TREKKING” TRA I SALISCENDI DI LOMBARD STREET

Il primo giorno, abbiamo deciso di arrivare al Cable Car Corner a piedi, percorrendo la famosa “strada dei saliscendi”.

Nonostante la fatica è un’esperienza che consiglio per vivere appieno San Francisco.

E anche perché la vista della città dall’alto è stupenda.

7. VISITARE LA PRIGIONE DI ALCATRAZ

Imperdibile, non ci sono altre parole per descriverla.

Diverse volte al giorno, dal Pier33 partono i traghetti per il famosissimo ex-carcere. I biglietti vanno prenotati on-line, a partire da tre mesi prima della partenza e costano circa 30€.

La traversata in traghetto dura circa mezz’ora e permette di godere di un altro splendido panorama di Frisco.

Alcatraz

Il pomeriggio trascorso ad Alcatraz è stato suggestivo e unico nel suo genere: non capita tutti i giorni di entrare in una prigione senza aver infranto la legge. Mi sembrava di stare sul set di un film.

Ti consiglio assolutamente l’audio-guida (non ti preoccupare è disponibile anche in italiano) che racconta – attraverso le storie di quattro guardie e quattro ex-detenuti – com’era la vita all’interno del carcere e i diversi tentativi di fuga.

8. COMPRARE LA CIOCCOLATA A GHIRARDELLI SQUARE

Poco prima di Fisherman’s Wharf, si trova Ghirdardelli Square, famosissima per l’omonimo negozio di cioccolata.

I prezzi sono alti, ma ti consiglio comunque di comprare almeno qualche cioccolatino o del gelato, ma questo è meglio nella stagione estiva!

Certo, il portafoglio piangerà per un attimo, ma farai felice lo stomaco.

9. CERCARE UN PO’ D’ORIENTE A CHINATOWN

Generalmente, non mi piacciono i “quartieri a tema”. Nel senso che mi piace vedere la Cina in Cina, Cuba a Cuba e l’America in America. Forse è una cosa strana, ma non ho mai preso in considerazione quartieri cinesi, giapponesi, turchi.

Però mi avevano detto che la Chinatown di San Francisco meritava davvero.

chinatown

Io non sono mai stata in Asia, ma per un attimo, ho davvero avuto l’impressione di trovarmi in Oriente.

La Chinatown Gate è veramente bellissima, quando si attraversa, sembra di entrare in un altro continente.

E, se ti manca il cibo italiano, ti consiglio di prendere un panino da Molinari’s. Non è italian-style, è italiano.

10. CAMMINARE PER IL QUARTIERE FINANZIARIO

Non è bello quanto Wall Street, ma il Financial District bisogna assolutamente vederlo!

Una delle cose che amo di San Francisco è che le attrazioni principali sono molto vicine tra di loro, e la città si gira tranquillamente a piedi. Da Union Square si arriva a Chinatown, da cui – in pochi minuti – si raggiungere il quartiere finanziario, con la Transamerica Pyramid.

È lì che si capisce di essere in una delle principali città americane. Uomini d’affari in giacca e cravatta che sfidano frenetici i ritmi della città, fiere donne in carriera che rispondono contemporaneamente a due telefoni.

E soprattutto..grattacieli ovunque.

 

Che ti dici, ti ho fatto venire la voglia di andare a visitare San Francisco?

Lascia una risposta