Le 10 destinazioni turistiche più fotografate al mondo!

Da un recente studio della Cornell University è stata stilata la top 10 delle mete turistiche più fotografate al mondo. Il risultato è arrivato dopo l’analisi di ben 35 milioni di immagini postate da utenti di tutto il mondo su Flickr e ci dà un’idea di quanto gli obiettivi siano vittima del conformismo. Perché non solo i soggetti fotografati sono sempre gli stessi, ma addirittura la prospettiva scelta è quasi sempre identica!

Andiamo quindi a vedere quali sono le mete più fotografate e vediamo se c’è un modo di scattare delle immagini più fantasiose, per differenziarsi alla massa di fotografi amanti dello standard!

Al decimo posto di questa speciale classifica troviamo la mitica Piazza Dam di Amsterdam. Uno spazio storico che risale al tredicesimo secolo e che ora è divenuto un simbolo con fama internazionale dell’intera Olanda: la piazza è sempre affolata di turisti, performers e…piccioni! Un’atmosfera così vivace che catturarla in uno scatto è davvero un’impresa! La foto tipica del tursita medio vede un’ampia prospettiva che sottolinei gli spazi aperti e includa tutti i palazzi. Il nostro consiglio è di non evitare la folla, ma di valorizzarla. Una buona foto di Piazza Dam terrà conto della gente che la vive in modo di esaltare l’atmosfera vivace e dare le giuste proporzioni del luogo. Prenota un ostello a Amsterdam!

Al nono posto troviamo la nostra capitale, Roma, con la più classica delle attrazioni, il Colosseo. C’è poco da dire sulla fama di questo sito, visto che tutti lo conoscono e tutti sanno quale storia importante porti con sé. Gran parte delle foto che ritraggono il Colosseo hanno una visione d’assieme che tenta di inserire nell’inquadratura l’intera struttura. Il nostro consiglio è invece di puntare sui particolari. Usa le arcate del colosseo come cornici e sfrutta il contrasto che si va a creare tra interni ed esterni. Potrai realizzare immagini con un contrasto molto affascinante. Prenota un ostello a Roma!

All’ottavo posto c’è una città meno turistica delle precedenti, ma nota per essere all’avanguardia negli ambiti tecnologici e musicali: stiamo parlando di Seattle, negli U.S.A., ed in particolare dello Space Needle, la celebre torre che domina la città. Nata come simbolo della Fiera Mondiale del 1962 ora è un edificio tra i più famosi negli States, anche grazie al panorama mozzafiato a 360° che si gode dalla sua sommità. La tipica foto dello Space Needle è frontale, da sotto. Per avere un risultato meno scontato approfitta del fatto che la torre si vede da molti punti di Seattle e spesso si può fotografare nei riflessi delle vetrate dei grattacieli attorno. Prenota un ostello a Seattle!

Restiamo negli U.S.A. anche per il settimo posto dove troviamo Washington, D.C. e il suo Lincoln Memorial, monumento alla memoria del sedicesimo presidente statunitense e luogo portatore di fortissimi valori. La struttura è interamente in marmo ed è abbellita con colonne ioniche, pitture murali e un’enorme statua del presidente ed è inserita nel complesso del National Mall. Anche in questo caso il turista medio tende a fotografare il monumento dalla distanza, tentando di inquadrarlo interamente. Se vuoi evitare l’effetto cartolina, metti invece il monumento in posizione decentrata e magari inserisci un elemento terzo tra il soggetto e la tua macchina fotografica (una banconota da un dollaro, una bandiera a stelle e strisce, un pupazzo di Homer Simpson…non c’è limite alla fantasia!). Prenota uno dei nostri ostelli a Washington DC!

Sesto posto, sempre negli Stati Uniti, ci spostiamo leggermente più ovest, fino ad arrivare nella windy city dell’Illinois, Chicago: qui possiamo ammirare una delle opere di arte contemporanea più famose al mondo, ovvero la Cloud Gate sculpture di Anish Kapoor. Si tratta di un super fagiolo in acciaio, pesante ben 110 tonnellate e piazzato al centro della piazza Millennium Park’s AT&T…un must per tutti i turisti. Anche in questo caso evita la classica visione da cartolina e avvicinati invece all’opera, cercando angolazioni interessanti: ad esempio prova a fotografarla dal basso, sfruttando i giochi di riflesso sulla superficie d’acciaio. Prenota un ostello economico a Chicago!

Entriamo nella top 5 con Los Angeles e la sua leggendaria Hollywood Walk of Fame. Iniziata nel 1960 come un’operazione di marketing (il primo a ricevere l’onoreficienza è stato il regista Stanley Kramer), la serie di stelle che brillano in questa strada dedicata alle celebrità continua a crescere: attualmente sono più di 2500! La maggior parte dei fotografi scattano immagini della singola stella, magari di un personaggio che amano, presa dall’alto. Se invece vuoi stupire siediti un attimo a bordo strada, usa la distanza per dare un effetto di profondità ed attendi che si presenti una scena interessanti: nella Walk of Fame non è difficile incrociare personaggi eccentrici…approfittane! Prenota un ostello a Los Angeles.

Torniamo in Europa per il quarto posto, ovviamente non poteva mancare Parigi e la sua Torre Eiffel! Il capolavoro forgiato da Gustave Eiffel nel 1889 doveva essere smontato alla fine della Fiera Mondiale ospitata quell’anno a Parigi. Ebbe un così grande successo che da allora è uno dei monumenti più amati al mondo! La prospettiva più classica è quella frontale, dai Campi di Marzo, mentre una buona idea può essere fotografare i dettagli: la Torre è infatti costruita con un disegno fatto di pattern incrociati che crea effetti davvero stupefacenti. Prenota uno dei migliori ostelli a Parigi!

Saliamo sul podio e in terza posizione ecco San Francisco con la sua piazza principale, Union Square. Una vera e propria mecca per gli amanti dello shopping, deve il suo nome all’importanza che ebbe nel corso della guerra civile americana. La classica foto di Union Square viene scattata dall’edificio di Macy, dal quale si gode un ampio panorama. La piazza non è però bellissima nel suo assieme, mentre può essere molto stimolante se presa nei dettagli: da un piccolo particolare può rendere l’atmosfera meglio di una banale foto d’asseieme con il grandangolo. Qui trovi gli ostelli a San Francisco più economici!

Medaglia d’argento per Londra con la sua piazza più bella, Trafalgar Square: in origine un cortile interno di un palazzo reale, è mutato in spazio pubblico nel diciannovesimo secolo e arricchito negli anni con sculture, fontane e maestose scalinate. La tipica foto della piazza cerca di inquadrare uno spazio molto ampio che vada dalla National Gallery fino alla chiesa di St. Martin in the Fields. Il nostro consiglio invece è di fotografare la piazza durante la notte, quando è meno affollata e le fontane sono illuminate da bellissime luci led. Sfrutta i giochi luminosi creati dall’acqua e dalla luce per creare composizioni inusuali. Prenota online i migliori ostelli a Londra!

Chiudiamo questa speciale top 10 con il primo posto, conquistato dalla metropoli per eccellenza, New York. L’attrazione più fotografata al mondo risulta essere infatti l’Empire State Building. Un edificio incredibile, che fa parte del nostro immaginario e che in tutto il mondo sanno riconoscere ed apprezzare (anche grazie alla sua presenza in moltissimi film e telefilm). E’ stato costruito in un anno circa durante il periodo della grande depressione ed è divenuto da subito il grattacielo per eccellenza. Ora conta circa 3,5 milioni di visitatori all’anno e conquista grazie alla sua architettura inconfondibile e al panorama incredibile che consente di godere (in giornate limpide è possibile avere una vista estesa fino al Massachusetts, ma anche se non è una bella giornata la vista sul paesaggio urbano dei dintorni è molto affascinante). La foto classica dell’Empire State Building viene scattata dalla strada ai piedi dell’edificio. Ti consigliamo invece di allontanarti un po’ e di andare al Rockefeller Center, dove al settantesimo piano troviamo il Top of the Rock Observation Deck: bisogna pagare un biglietto d’ingresso, ma non c’è panorama migliore sulla Grande Mela! Prenota subito un ostello della gioventù a New York!

La top ten è chiusa, a nostro parere è un po’ troppo USA-centrica, ma sicuramente il risultato è viziato dal fatto che Flickr è utilizzato soprattutto negli States. E tu quali attrazioni inseriresti? E quali consigli puoi dare a chi voglia far foto originali? Faccelo sapere ;)

Lascia un commento