Come scegliere un ostello per i party!

La scuola è finita. Non vedi l’ora di fuggire dai tuoi genitori. Hai un po’ di soldi da parte. Non hai nessuna voglia di stare in un posto in cui devi pagare per comportarti bene.

Sai benissimo quello che vuoi fare, sono 5 semplici lettere: PARTY!

Sono le migliori intenzioni, e con un minimo di pianificazione, puoi fare della tua vacanza un’esperienza indimenticabile, una successione di notti folli e, perché no, di giorni pieni di attività!

La prima cosa che devi fare è scegliere una destinazione: siamo sinceri, non importa dove vai, importa dove stai. Se vuoi risparmiare sul pernotto e vuoi stare con persone che hanno le tue stesse intenzioni, allora gli ostelli sono il posto giusto,

A volte l’ostello può sembrare un po’…ostile! Fortunatamente però ci sono ostelli di tutti i tipi, bisogna solo stare attenti alla scelta!

Devi decidere in che tipo di ambiente stare: vuoi un posto pieno di regole, con coprifuoco e silenzio (ma come, non sono proprio le cose da cui stai scappando?) oppure un posto pazzo, movimentato, dove non si dorme mai?

La seconda che hai detto!

Cerca quello che NON vuoi: suona strano, ma continua a leggere e capirai!

Guarda il sito dell’ostello: cerca le foto. Se vedi persone anziane su una sedia a dondolo sotto un portico, non il posto giusto. Se leggi la descrizione e parla di silenzio e coprifuoco, non è il posto giusto. A volte i siti hanno anche le recensioni dei clienti: staff, pulizia… quelle che si interessano sono personalità e divertimento: se il voto alla personalità è 1 su 10, non è il posto giusto. Se il fun factor è 3 su 10, non è il posto giusto.

Ecco ora cosa devi cercare: Guarda le foto sul sito: se ci sono ragazzi della tua età, e sembra che si stiano divertendo, prenota! Se sono vicino a un posto famoso per le feste (ad esempio South Beach a Miami) o alla zona famosa per la vita notturna (le Ramblas a Barcellona), saprai che è un ostello che non dorme mai…e probabilmente anche tu non dormirai mai! Se non ha nessuna stanza privata, prenota! Spesso chi occupa camere private richiede, oltre alla privacy, il silenzio. Se leggi sul sito qualcosa sul tipo di clientela a cui l’ostello si rivolge, e ti piace, prenota!

Ma soprattutto, se hai amici che sono già stati in quella particolare città, chiedi a loro: niente batte un buonpassaparola!

Tutti hanno un ostello preferito…qual è il tuo? Qual è il party più folle che hai fatto in un ostello?

Lascia un commento