Intervista a Valentina e Stefano…. e via col viaggio!

viacolviaggio

Questa volta non intervistiamo un solo blogger, bensì una coppia di blogger Valentina e Stefano di Viacolviaggio, milanesi di nascita, viaggiatori nel sangue, si raccontano a noi rispondendo ad una serie di domande.

Pronti ad entrare ancora una volta nel mondo dei travel blogger?

Ciao Valentina e Stefano, i nostri lettori vi hanno conosciuti perché siete stati i primi a partecipare alla nostra rubrica sui #LocalTipsHC, ma com’è nato il blog di Via col Viaggio e perché l’avete chiamato così?

Viacolviaggio nasce da una grande passione per i viaggi naturalmente e nel tempo è diventato per noi un modo di dire che utilizziamo spesso quando concludiamo una prenotazione: e “via col viaggio”, così nasce il blog e il suo nome. Viacolviaggio è una raccolta di informazioni, consigli, news e itinerari che potrebbero essere utili soprattutto in fase organizzativa, ci siamo accorti che spesso si fa fatica a reperire le informazioni corrette, quindi abbiamo pensato di condividerle sul nostro blog, mettendole alla portata di tutti.

Sappiamo che qualche volta in ostello ci siete stati, se doveste convincere qualcuno ad andarci per la prima volta, cosa gli direste?

L’ostello è un ambiene informale e divertente. Le conoscenze e i racconti più entusiasmanti arrivano proprio da chiacchierate senza fine, negli ambienti comuni dell’ostello. Per noi non c’è niente di più bello che condividere con altri viaggiatori le storie di viaggio e i racconti di una vita.

Valentina via col viaggio

Voi siete una coppia di viaggiatori, noi stessi siamo sostenitori del fatto che gli ostelli sono adatti anche alle coppie, ma voi cosa ne pensate a riguardo?

Noi andiamo quasi sempre in ostelli che abbiano a disposizione camere doppie private perchè amiamo avere un pò di privacy essendo una coppia. Proprio per questo motivo la soluzione si avvicina molto a quella di una normale camera privata in hotel, ma è il contorno che fa la differenza, gli ambienti comuni come il salotto, la cucina, a volte il terrazzo dove si condividono ricette, pasti, racconti, libri, giochi etc…

Ma dopo questa parentesi sugli ostelli, parlateci un po’ dei vostri viaggi, come arriva l’idea di un viaggio nuovo e come inizia la sua organizzazione?

L’idea di un viaggio nuovo arriva quasi sempre in maniera abbastanza inaspettata, almeno per quanto riguarda la meta. Per la ricerca dei voli utilizziamo molto la funzione Ovunque di Skyscanner, questo ci permette di dare un’occhiata prima ai prezzi dei voli per le settimane/giorni che abbiamo a disposizione. Così facendo a volte prendiamo in considerazione mete che mai avremmo pensato, come l’anno scorso ad esempio, che siamo andati in Giappone, un paese totalmente lontano dai nostri pensieri, almeno fino a un anno fa.

stejapan

In ogni caso il prezzo per noi è importante, quindi è una delle prime cose che teniamo in considerazione, successivamente iniziamo con la ricerca di sistemazioni economiche ma pulite e abbastanza centrali. Per capire invece cosa visitare e come ci affidiamo alle guide come Lonely Planet o Rough Guides o alle preziose informazioni che troviamo sui blog dei nostri travel-colleghi.

E la vostra prossima meta, potete già svelarcela?

Abbiamo due bellissimi viaggi in programma: 2 settimane in Malesia e Singapore a fine agosto e un viaggio un pò più lungo e distante rispetto al solito….un mese in Australia a dicembre! Visiteremo un sacco di posti e abbiamo già l’adrenalina a mille. Vi anticipiamo soltanto alcuni dei luoghi che visiteremo: Perth, Darwin e i parchi, Uluru e Outback Australiano, Adelaide, Kangaroo Island, Great Ocean Road, Melbourne, Sydney e la bellissima Grande Barriera Corallina Australiana. Non vediamo l’ora!

Lascia una risposta