Andare in Erasmus a Madrid: l’esperienza di Rosa

Sei mai stato in Erasmus? Se sei curioso di sapere com’è andare in Erasmus, ecco che qui ti riportiamo l’esperienza di Rosa a Madrid, una ragazza portoghese che ha scelto di intraprendere quest’avventura.
Approfittiamo del suo racconto anche per scoprire e prendere appunti sui consigli di vita nella città di Madrid.

1. Perché hai scelto Madrid per andare in Erasmus? Se potessi tornare indietro nel tempo, che sceglieresti la stessa città? Consiglieresti questo tipo di esperienza?

Non vedevo l’ora di iniziare quest’esperienza, soprattutto in una città così piena di vita come Madrid, ma anche perchè sapevo parlare un po’ di spagnolo. Alla fine si è rivelata la scelta migliore per me.
Le persone che conoscevo, che erano state a Madrid in Erasmus, me ne avevano parlato benissimo, mi avevano detto che era una città stupefacente e questo è uno dei motivi per cui l’ho scelta.

Erasmus a Madrid

2. qual è stata la prima impressione che hai avuto su Madrid?

Prima di partire per l’Erasmus non ero mai stata a Madrid, certo, avevo sentito parlar bene, mi ero fatta un’idea della città guardando le foto, ma non pensavo davvero di innamorarmene fin da subito. La città vive a qualsiasi ora del giorno, che siano le 7 del mattino o le 7 di sera e poi ha dei palazzi stupendi. L’università a cui andavo distava circa un’ora da Madrid con i mezzi pubblici, ma ho deciso comunque di vivere a Madrid e vivermi l’esperienza al 100%.

Erasmus A Madrid

3. Hai alloggiato in ostello all’inizio?

– L’idea iniziale era diversa, avevo pensato di prenotare una stanza tramite internet e arrivare a Madrid in aereo, poi i piani sono cambiati. Sono arrivata a Madrid in auto con mia mamma (da Lisbona a Madrid sono circa 6 ore in auto), e ho alloggiato in ostello fino a che non ho trovato un appartamento.

4. Ci sono luoghi speciali mangiare a Madrid consiglia?

Ero solita andare in posti dove si mangiavano tapas, come La Sureña e Los 100 Montaditos, soprattutto il mercoledì e la domenica, sono ovunque a Madrid.
Mi piaceva moltissimo andare anche a La Taberna La Descubierta, dove i prezzi osno veramente buoni, alla pari del cibo, inoltre si trova in centro città. Se si ha voglia gli hamburger, però, bisogna andare a Steakburger – imigiori hamburger sono qui!

Se però si preferisce il cibo cinese, Zhou Yulong è il ristornate da scegliere, si trova in Plaza de España. Per mangiare sushi, un aslto al Miss Sushi bisogna farlo, è il miglior sushi che io abbia mai mangiato!

Se ti piace il gelato allo yogurt allora devi andare al Llaollao o allo Smöoy, potete abbinanarlo a tantissime cose, tra granelle, frutta ecc.

PER APPROFONDIRE: Madrid, dove mangiare e dormire a prezzi low cost

Eramus

5. Dove andavi a far festa?

Mi piaceva molto andare al Kapital, anche se si doveva aspettare in fila per entrare, ma ne valeva davvero la pena! Si tratta di una discoteca di 7 piani, con musica di diverso tipo e anche karaoke. Di certo qui non ci si annoia!
Durante l’estate, invece, amavo andare all’Akua perché è una sorta di discoteca all’aperto su un terrazzo. Di solito, facevamo anche festa a casa degli altri studenti Erasmus, dove arrivavamo ad essere anche 50 persone! Ricordo per esempio quella ad Halloween, è stata pazzesca!

Esperienza di Erasmus a Madrid

6. C’è un posto della città che hai amato particolarmente? città?

Il mio posto a Madrid è una strada era la Gran Vía, la strada in cui non mi sono mai annoiata! Ogni volta che camminavo lungo questa strada, succedeva sempre qualcosai di nuovo.

Per godere di un bellissimo panorama su Madrid, mi piaceva andare sul terrazzo del Circulo de Bellas Artes, sul terrazzo del Cibeles o al piano Gourmet de El Corte Inglés in piazza Callao.

In estate, da buona portoghese quale sono, mi piace andare in spiaggia per prendere un po’ di tintarella, cosa che a Madrid proprio non potevo fare. Mi è mancata davvero tanto, ma ho trovato una soluzione alternativa, andando al Parco del Retiro. si può godere del tempore del sole mentre si studia, si fa una passeggiata o si fa un pic-nic sull’erba con gli amici.

Esperienza di Erasmus a Madrid

7. Hai conosciuto molta di gente? Da dove venivano?

Decisamente sì! Una delle cose più belle di Madrid è, proprio, la grande quantità di studenti Erasmus che vengono in questa città. Ho incontrato sia spagnoli che ragazzi proveniente dall’Italia, Francia, Stati Uniti d’America, Cuba, Taiwan … Il fatto di conoscere persone da diverse parti del mondo mi ha portato ad imparare anche altre lingue, non solamente lo spagnolo. Con i miei 4 coinquilini, per esempio, eravamo praticamente diventati una famiglia, era un rapporto che andava oltre la semplice amicizia.

Madrid

IN CONCLUSIONE

In conclusione, se mi domandate se fare l’Erasmus a Madrid non potrei che rispondere di sì! E’ l’esperienza più bella che io abbia mai fatto.
Sarei dovuta rimanere solo 5 mesi, ma alla fine ho deciso di allungare la mia permanenza di altri 5 mesi facendo uno stage, così ho potuto viverla proprio come un madrilegno.

Lascia un commento